Sulla raccolta dei dati per l’applicazione degli scaglioni per le utenze domestiche residenti, si precisa che l’inserimento del dato sul numero dei componenti il nucleo familiare è a cura del singolo utente, che può accedere alla pagina dedicata del sito www.paviaacque/Area Utenti/Dati per scaglioni e fatturazione elettronica, mediante il proprio codice cliente  e codice servizio.

In alternativa, e in particolare nel caso di utenze non correttamente intestate, l’utente può compilare il modulo  presente sempre sul sito www.paviaacque.it /Area utenti/Bonifica dati anagrafici oppure quello allegato al presente avviso, e farlo avere a Pavia Acque tramite uno dei canali indicati (e-mail, fax, consegna allo sportello).

Il coinvolgimento del Comune pertanto è limitato, qualora lo ritenga opportuno, a dare diffusione presso la propria cittadinanza (mediante gli strumenti di comunicazione in uso) della possibilità di inviare a Pavia Acque i dati sul numero di residenti al fine della fatturazione del conguaglio per l’anno 2018, prevista a partire da metà febbraio 2019.

In ogni caso la raccolta dati proseguirà mediante inserimento del modulo in bolletta anche nei prossimi mesi.

Si comunica che gli uffici prenderanno contatto con il Comune nei prossimi mesi per avviare l’attività di riscontro e controllo dei dati rilevati con quanto risultante presso l’anagrafe comunale. 

Calcolo imu Sposarsi a Calvignano Associazione astronomica  Linea amica 
torna all'inizio del contenuto